SUONO E MATERIA
II LINEA TERRA ACQUA 



UN PROGETTO DI 
Accademia di Belle Arti di Verona
IN PARTNERSHIP CON
Conservatorio di Verona, Villa Buri Onlus
A CURA DI 
Daniele Salvalai, Francesca Piccolino Boniforti
COORDINAMENTO
Marta Ferretti
CON IL PATROCINIO DI
Comune di Verona, Provincia di Verona

ARTISTI
Melissa Bellotti, Lisa Biroli, Ortensia Benussi, Andrea Bonetti, Michele FerriMarta Goglio, Lisa Maculan, Linda Manara, Francesco Marchioro, Paolo Protasoni, Linda Simoni, Giorgia Sorrentino, Jennifer Taufer, Simone Toniolo, Matteo Trentin


16 giugno – 30 settembre 2018
tutti i giorni 8.00 - 21.00
INGRESSO LIBERO

Villa Buri 
Via Bernini Buri 99, Verona



Linea Terra Acqua è un Parco di Arte Natura che da 2018 si trova presso Villa Buri nel Parco dell’Adige Sud a Verona.
Durante l’estate il parco della villa si trasforma in un laboratorio a cielo aperto dove la natura e l’arte contemporanea si incontrano e si fondono grazie a un processo creativo in cui gli artisti sono chiamati a ideare una serie di opere in dialogo con il luogo e la natura che lo abita.

Il progetto si compone ogni anno di due parti: un ciclo di conferenze con professionisti del settore ambientale e artistico approfondiscono i temi dell’edizione in corso e promuovono la salvaguardia delle piante e l’integrazione sinergica tra natura e opere.
A seguire un concorso seleziona le proposte che sono poi realizzate e rimangono fruibili nel parco per tutto il periodo estivo.

Grazie all’azione lenta del camminare alla scoperta delle opere nel parco, Linea Terra Acqua valorizza le ricchezze del territorio e promuove una fruizione consapevole, responsabile e condivisa del suo patrimonio ambientale e culturale.
Ogni anno il progetto si arricchisce di nuove opere, andando così a comporre uno stratificato panorama di interventi in natura.


L’EDIZONE 2018



Tema della seconda edizione è il rapporto tra suono e materia, per ripensare in chiave interdisciplinare l’ascolto della natura del parco. 
Sono stati realizzati una serie di oggetti e installazioni sonore, oltre ad alcune interventi perfomativi

Gli oggetti sonori sono stati anche presenti al Concerto dell’orchestra creativa del Dipartimento di Jazz del Conservatorio di Verona sabato 21 luglio ore 21.00.

Si ringrazia

Giulio Ancona, Leonardo Avesani, Mattia Basi, Nicola Benetti, Francesco Bonetti, Enrico Lohn, Gaia Martino, Giovanni Morbin, Jacopo Mazzonelli, Francesco ronzon, Silvia Rozza, Claudia Scardigli, Lorenzo Visco.


Sfoglia il catalogo

Scarica il comunicato stampa


© 2013-2021 All rights reserved.  Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona - Via C. Montanari, 5 – 37122 Verona
C.F. e P.IVA: 04093500231 - Tel.: 045 8000082 - Fax: 045 8005425

Privacy Policy